Note sulla Cambogia e sui paesi indocinesi

di un incolto scriba italiano

dal 1995 felice esule in Phnom Penh

Vicende di un emigrato
Credo che le vicende della mia vita non siano di alcun interesse se non per me che le ho vissute partendo dall'alta Val di Susa dove sono nato, passando per Torino dove ho vissuto circa 40 anni e finendo poi in Cambogia dove uso come ferma libri un'urna in bronzo dentro la quale, prima o poi, qualcuno metterà le ceneri che resteranno di me. L'unico, e poco ingombrante, bagaglio che ho sempre portato con me è stato il modesto sapere raggiunto con una tesi di laurea sulla metodologia della ricerca storica all'Università di Torino, avendo avuto come indimenticabile Maestro quello stupendo esempio di sapere e virtù civiche che fu per tutti Alessandro Galante Garrone. Nel 1979 ho fatto il mio primo viaggio in Birmania, poi, nel 1980 per strani eventi del caso mi sono recato per la prima volta in Vietnam e nel 1982 sono stato la guida del primo gruppo di turisti europei che poteva visitare il paese da prima della II Guerra Mondiale. Sono poi stato in Laos, quando il paese era ancora meta ignota al turismo, e ho poi ricevuto un invito a recarmi nella Cambogia che allora stava vivendo i duri momenti della guerra civile. Sono ritornato altre volte e, nel 1986, ho potuto accompagnare a Angkor un primo gruppo di viaggiatori italiani. La strada era aperta e molti altri hanno fatto seguito. Dal 1995 abito a Phnom Penh dove passo i miei giorni scrivendo qualche cosa e facendo la guida per ASCO Cambogia http://www.ascolotus.com/ che assicura a me e alla mia famiglia il piatto di riso quotidiano.
La Casa editrice Polaris www.polariseditore.it ha pubblicato alcuni miei libri. Mi scuso con coloro che, o perché era stato loro regalato oppure perché per errore l’hanno acquistato, se ne sono trovati uno tra le mani. Se l’hanno aperto e prontamente richiuso non sono da biasimare perché io stesso so quanto siano noiose le cose che scrivo. Chiedo, però, di essere perdonato perché non ho iniziato a scrivere per l'ambizione di vedere il mio nome stampato né per brama di un modesto lucro ma per occupare la mente e costringermi a studiare ancora, anche quando era per me ormai da qualche tempo passata l'età delle scuole.  Ho iniziato con il Vietnam e ho poi proseguito con Angkor, Cambogia, Myanmar, Laos e Indocina. Ho tradotto e commentato il libro di Henry Mouhot Viaggio nei regni del Siam, Cambogia e Laos e ho terminato un nuovo libro sulla Birmania. Di entrambi attendo ora la pubblicazione Anche se ho riempito molte pagine, non pretendo di sapere molto e di quel poco che so, sono totalmente debitore nei confronti di chi ha scritto i libri su cui io ho con ben poco profitto studiato.
 

claudiobussolino@gmail.com

 

La Cambogia da Angkor ai Khmer rossi, il Vietnam e le guerre di Indocina, il Laos e il Mekong
Claudio Bussolino.
Villaggio del Bosco di Sesamo, P.O. box 1092, Phnom Penmh, Cambodia
Telef.: 0085512845031 (ma non telefonatemi)
Email: